25 anni di esperienza e oltre 200 centri in tutta Italia

Novità sull'Assistenza Domiciliare

Gli anziani di oggi sono molto più in forma di quelli di 30 anni fa, scopriamo il perché.

Spesso abbiamo sentito dire che gli anziani di oggi sono più giovanili, nel corpo e nello spirito, di quelli di una volta. Bene, quello che poteva sembrare solo un luogo comune oggi è stato dimostrato da una ricerca scientifica.
Lo studio, condotto dalla Università di Jyväskylä in Finlandia e pubblicato su The Journals of gerontology series A afferma che, presi in considerazione una serie di parametri, si riscontrano prestazioni migliori a livello sia fisico sia cognitivo degli anziani di oggi rispetto a quelle di un tempo.  

La terza età di oggi vede individui più spediti nel camminare, ma anche più rapidi nelle reazioni fisiche e mentali.

Lo studio

La ricerca, che ha confrontato i dati relativi a 500 anziani finlandesi raccolti tra 1989 e 1990 con altri raccolti tra 2017 e 2018, mostra una notevole discrepanza delle prestazioni dei due campioni.

Le prestazioni misurate sono state:

  • forza muscolare
  • velocità di cammino
  • velocità di reazione
  • memoria
  • fluidità verbale

Il primo campione, ovvero quello relativo agli anziani sottoposti ai test tra il 1989 e il 1990, ha fatto registrare risultati inferiori rispetto a quelli ottenuti dal secondo campione, che, ovviamente, è stato sottoposto alle stesse prove.

Nello specifico, gli anziani di oggi camminano 0,2/0,4 metri al secondo più velocemente e la loro forza sarebbe del 5-25% maggiore. 

Gli unici parametri che non hanno fatto registrare un miglioramento sono quelli che riguardano le capacità polmonari. In questo caso, infatti, i risultati sono perlopiù identici.

I risultati

Secondo i ricercatori i motivi delle migliori performance fisiche degli anziani odierni sarebbero da ricercare principalmente nell’aumento dell’attività fisica e della massa corporea.

Sarebbe invece la più diffusa possibilità di studiare la variabile che ha portato a maggiori punteggi nei test cognitivi, determinando migliori capacità mentali degli anziani di oggi.

Non bisogna dimenticare però che ci sono tanti altri fattori, ambientali e non, che hanno concorso all’ottenimento di questi risultati, ad esempio:

  • Maggiore accesso alle cure sanitarie
  • Migliore alimentazione

I risultati dello studio sembrano però essere viziati, seppur in minima parte, dal fatto che il campione preso in esame sia costituito solo da cittadini finlandesi.

Pertanto, questi risultati sarebbero estendibili solo ad altri stati che, negli ultimi cent’anni, hanno avuto i medesimi cambiamenti, sociali, economici e sanitari, della Finlandia.

In linea generale, secondo gli esperti, gli insegnamenti che si possono trarre da questa ricerca sono che il miglioramento delle condizioni fisiche e mentali degli anziani di oggi sia dovuto da un lato alle diverse condizioni igienico-sanitarie, come la diversa possibilità di accesso alle cure e, dall’altro, alle campagne di prevenzione, come la promozione dell’attività fisica, alla maggiore offerta di stimoli cognitivi e all’incitamento delle relazioni sociali.  

In particolare, secondo gli studiosi, bisognerebbe investire proprio su queste campagne, partendo fin dai banchi di scuola, dove si acquisiscono gli stili di vita corretti, per avere poi una vecchiaia serena e in salute.

A cura di: Redazione interna Italiassistenza

Autore: Emmanuela Lillo, gestione rete Privatassistenza

Fonte: corriere.it

Link: https://www.corriere.it/salute/muscoli-ossa-articolazioni/20_ottobre_02/gli-anziani-oggi-sono-piu-forma-rispetto-quelli-30-anni-fa-bdf0e57c-fe40-11ea-a30b-35e0d3e9db56.shtml

Email: info@privatassistenza.it

Data di pubblicazione: 17 febbraio 2021

© Privatassistenza

Scopri i servizi e trova

il centro più vicino a te.

Servizi e centri