Anziani e Natale: come preparare i nostri cari alle Feste

17 dicembre 2021

Quando si parla di Natale il pensiero corre subito ai festeggiamenti in famiglia, ai ricchi pranzi con i parenti e, in generale, allo stare insieme.
Se è vero che il periodo delle feste porta con sé la possibilità di passare ore serene in compagnia delle persone a noi più care, è altrettanto vero, però, che per molti, in particolare anziani, questo periodo può rappresentare un momento di stress.

A venire sconvolta, infatti, è la routine quotidiana, fondamentale per l’anziano, soprattutto se con patologie, per scandire le proprie giornate: la regolarità rappresenta per lui una sfera sicura.

Occorre quindi prendere una serie di precauzioni per far sì che anche i nostri cari più anziani vivano serenamente questi giorni: qualora dovessero insorgere delle difficoltà non gestite in maniera adeguata, l’atmosfera delle feste e la gioia del ritrovarsi tutti assieme potrebbero essere rovinate.  

Di seguito alcune precauzioni per assicurarsi che anche gli anziani vivano le feste serenamente:

  • È importante comprendere che non sempre gli anziani hanno voglia di festeggiare. Molte celebrazioni rappresentano per loro una fonte di stress, oltre a essere fisicamente stancanti. Per questo, potrebbero essere meno partecipativi. Occorre quindi capire che il loro concetto di festa, tendenzialmente, è più tranquillo e pacato.
  • Se l’anziano è quotidianamente seguito da una badante o da un’assistente, è bene coinvolgere anche questa persona nelle celebrazioni; questa, infatti, rappresenta per l’anziano un punto fisso, una fonte di sicurezza a cui rivolgersi in caso di bisogno, oltre a essere a tutti gli effetti parte integrante della famiglia
  • È bene coinvolgere il più possibile l’anziano, non dal punto di vista fisico, ma mentale. Bisogna quindi prepararlo a quello che succederà, anticipandogli l’evento, magari ricordandogli le feste degli anni passati e facendogli rivivere quei momenti di spensieratezza.
  • È più che mai importante stare vicini all’anziano, soprattutto dal punto di vista psicologico, perché potrebbe farsi prendere della malinconia,ricordando i tempi passati e persone care che non ci sono più.
  • È consigliabile preparare delle portate che possano essere godute anche dall’anziano, magari cucinando il suo piatto preferito o rivedendo porzioni e pietanze in presenza di patologie.
  • In questo periodo particolare, segnato dalla pandemia, è inoltre necessario non scordare le regole valide nel resto dell’anno in materia di contenimento del contagio da Covid-19. È quindi opportuno mantenere le distanze, per quanto possibile, e celebrare solo con i familiari conviventi.

In definitiva, il segreto per passare delle feste serene è quello di trovare un punto d’incontro tra tutti i familiari, ognuno con le proprie esigenze, cercando di non stravolgere la routine degli anziani e di rispettare il loro stile di vita. Solo in questo modo tutti potranno godersi a pieno le feste.

Contatta il centro più vicino